mercoledì 19 dicembre 2012

UN GRANDE SPETTACOLO

 
Carissimo Direttore
 
Mi conceda questa confidenza, ma dopo una serata come quella di lunedì 17 dicembre 2012, dove un grande Roberto Benigni ci ha ammaliato, credo che noi lettori di questo giornale abbiamo il diritto di esternare i nostri sentimenti nei confronti di un grandissimo, un genio della letteratura italiana.
Dopo la sua lezione incentrata su Dante Alighieri e un’altra grande lezione di Democrazia intitolata la Costituzione Italiana, come si fa a non restare estasiati dal suo modo geniale nel disquisire sulla nostra storia d’Italia?  Benigni è un genio della retorica; riesce a far comprendere ai più quello che molti non sono neanche in grado di apprezzare.