mercoledì 26 settembre 2012

VOTAZIONI


MANI PULITE 


Pulizia e Finanziamento ai Partiti

 

Nell’aprile del 1993 un referendum riuscì a far abrogare, il finanziamento pubblico ai Partiti, nel 1994 in occasione delle votazioni, con la dicitura, rimborsi elettorali si fa rientrare dalla finestra con il consenso di tutti i partiti, quello che era stato abrogato con un referendum.

La motivazione, dopo lo scandalo tangentopoli fu: se lo stato, si fa carico delle spese elettorali dei partiti, si evita, con un controllo accurato, che Onorevoli o uomini che si dedicano alla politica vengano concussi, o come per l’inchiesta di mani pulite, si proponessero forme di ricatto e/o taglieggiamento.


domenica 23 settembre 2012

IL PAESE DEI FURBI E DEI FESSI













DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE
 

 

Ci sono dei giorni, come oggi 23 settembre 2012, che leggere un giornale, come la Prealpina è un vero piacere, anzi una gioia, perché al suo interno ci sono articoli che condivido completamente.

Non intendo sviolinare nessuno, ma condividere, non significa per forza di cose essere d’accordo su tutto, ma riconoscere che quanto affermato corrisponde a verità, oggi l’articolo in prima pagina, di Vincenzo Coronetti è tra questi, Il Paese dei furbi e dei fessi, risulta essere uno spaccato vergognoso, di un Italia nella quale le persone oneste non si riconoscono più.
 
 
 
Ecco nella foto, i rappresentanti dei furbi e dei fessi